visita oculistica

La visita oculistica è il primo fondamentale approccio alla salute dell'occhio. Solo un medico specialista in oftalmologia è in grado di visitare ed analizzare, con l'ausilio di una particolare strumentazione, questo complesso organo di senso, che consente di osservare il mondo e di percepirne i colori, di svolgere attività lavorative e dedicarsi alla vita di relazione. Per questo motivo l'incontro con il medico oculista deve essere un'importante occasione di PREVENZIONE e CURA.

Visita oculistica nell'adulto
Esistono molte patologie che possono interessare l'apparato visivo e i cui danni possono venire in gran parte limitati, purchè si intervenga precocemente. Sono quindi consigliabili visite oculistiche periodiche, la cui frequenza viene suggerita dallo stesso specialista in funzione del caso specifico. A completamento della visita può essere necessario ricorrere ad accertamenti strumentali, eseguibili presso la struttura stessa.

Visita oculistica in età pediatrica
L'oculistica pediatrica si occupa di una fascia d'età compresa tra la nascita ed il quattordicesimo anno d'età, periodo caratterizzato da modalità di approccio al paziente e da obiettivi terapeutici differenti da quelli dell'adulto e richiede, pertanto, personale dedicato e specializzato (oculista pediatrico ed ortottista).

E' necessario riconoscere e trattare tempestivamente le anomalie e i disturbi visivi che compaiono nella prima infanzia, per l'influenza che questi possono esercitare sulla corretta maturazione del sistema visivo. Citiamo ad esempio l'ambliopia, comunemente detta "occhio pigro", deficit visivo conseguente ad un errato sviluppo della funzione visiva, impossibile da recuperare dopo la prima decade di vita. Pertanto si suggerisce di eseguire una visita oculistica in tutti i bambini, anche in assenza di disturbi o di situazioni sospette, con un calendario così schematizzato:
  • entro il primo anno di vita
  • nel terzo anno
  • ogni anno fino alla prima elementare


Visita ortottica
Visita eseguita dall'ortottista per la prevenzione, la diagnosi e la riabilitazione dei disturbi visivi ed oculo-motori o ad integrazione della visita oculistica. Comprende:
  • lo studio della motilità oculare
  • la valutazione della visione binoculare (visione dei due occhi insieme, grazie alla quale è possibile la percezione della profondità e del rilievo: stereopsi)
  • l'evidenziazione di problematiche legate ai difetti visivi o allo strabismo, quali ad esempio l'ambliopia e la loro specifica terapia
  • l'individuazione di eventuali strabismi (deviazioni oculari)
  • la prescrizione di particolari lenti prismatiche per la correzione della diplopia (visione doppia), spesso associata agli strabismi insorti in età adulta

Visite oculistiche ed Analisi visive D.lgs 81/2008
Presso il Centro Medico Santa Lucia è possibile sottoporsi a visite oculistiche o ad analisi visive dedicate ai videoterminalisti, secondo il Decreto Legislativo 81/2008, che ha introdotto precisi obblighi per i datori di lavoro per la salvaguardia della salute dei lavoratori.

Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser